Roma in una corsa d’inizio estate

Nascere, crescere, vivere e poter correre in una delle città più belle del mondo è un lusso per pochi. Su Roma sono state fatte citazioni stupende, raccontate appassionanti vicende, scritte romantiche poesie, sono stati girati alcuni dei film più belli della storia del cinema italiano, ma a Roma non basta. Sicuramente questa città ha sempre il bisogno di sentirsi importante, di non dover dare giustificazione a nessuno. La sua storia millenaria ci racconta le imprese che vanno dalle conquiste dell’Impero Romano e alla soave Dolce Vita, una città mai sazia di nuovi eventi da raccontare e che ogni qualvolta si presenti l’occasione riesce sempre a presentarsi con classe e con il suo abito migliore.

2017-06-17 19.47.36

L’amore dei romani per Roma non ha paragoni; il campanilismo che aleggia nell’aria è sempre forte. Io stesso, quando mi trovo in un altro paese, fiero ed orgoglioso, non posso che idolatrare la mia città, considerandola la migliore di tutte. Sicuramente alcuni fatti negli ultimi anni hanno messo in risalto vari lati della città che volevano e dovevano essere nascosti agli occhi di tutti. Con classe la Capitale d’Italia assorbe tutte le critiche, incassa e ogni volta riesce a rialzarsi tirando fuori il meglio di sé.

Non basta certo la prima edizione di una mezza maratona di inizio estate in notturna per ammirarla. Si fa fatica a correre perché ci si vorrebbe fermare per fotografarsi accanto al Colosseo o di fronte all’Altare della Patria. In queste occasioni la corsa passa in secondo piano; il caldo e la moltitudine di persone non permette certo di poter dare il meglio, ma poco importa. Il fattore principale di una gara così è apprezzare la città in tutta la sua bellezza. Residenti e turisti possono solo ammirare i runners con i loro colori, che tingono di fluo le strade della capitale. Non importa del tasso di umidità degno di un paese tropicale, non importa se in determinati punti il lampione non funzioni, se il sampietrino sia scivoloso o se l’ignorante attraversi di colpo la strada. L’importante è correre nel Centro Storico di Roma, correre nella storia, correre nel sito del Patrimonio dell’Unesco, correre insieme agli amici e chi accanto a te ti incita a non mollare.

La mezza maratona racconta di come, ogni volta che in questa città venga organizzato un evento, la partecipazione è sempre numerosa, e il clima che si respira non è di pesantezza; anzi è un clima fatto per  chi si vuole divertire, e la voglia di fare bene e non arrendersi rispecchia perfettamente la romanità che non deve andare persa. Gli stranieri che partecipano vedono nei romani la gioia di vivere, di poter condividere insieme ai residenti quel momento di serenità che non dimenticheranno mai.

A poche settimane dalla mia partenza ho pensato molto a Roma, al fatto che darò l’arrivederci a questa città e ai suoi cittadini, consapevole di essere soddisfatto e privilegiato di essere romano. Racconterò al mondo di come rimanere stregati ogni giorno da questa città, delle emozioni che riesce a suscitare ogni suo angolo, passeggiata dopo passeggiata; racconterò dell’assordante rumore delle tazzine nei bar, del profumo di un buon piatto di pasta, della freschezza dell’acqua sgorgante dalle fontanelle e del sole, che illuminerà la Città Eterna per sempre.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: